asd aps Delfini
Se visualizzi questo messaggio vuol dire che NON SEI CONNESSO AL FORUM.
Registrarsi e accedere è l'unico modo per creare nuove discussioni o rispondere a quelle esisistenti.
E' comunque possibile leggere tutti i messaggi delle sezioni, che sono di libera fruizione.

Dove scambiare le proprie opinioni sul mondo della pesca agonistica
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Sito Web Delfini  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
BENVENUTO NEL NOSTRO FORUM!!! - Siamo alla ricerca di collaboratori - Iscriviti, è facile e veloce - IL FORUM SIETE VOI!!

Condividere | 
 

 LE STRADE DELL’AGONISMO SONO INFINITE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
zippo
Inviato Speciale
Inviato Speciale
avatar

Messaggi : 13
Punti : 43
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 30.09.11

MessaggioTitolo: LE STRADE DELL’AGONISMO SONO INFINITE   Ven 10 Feb 2012 - 14:54

Amato da molti pescatori, l’agonismo, se praticato con serietà e dedizione, è in grado di regalarci molte soddisfazioni e accrescere notevolmente il nostro bagaglio tecnico.
Analizziamo quindi tutti gli aspetti e le problematiche che si incontrano avvicinandosi al mondo delle competizioni.
La pesca, si sa, è uno sport che conta oggi migliaia di appassionati su tutto il territorio nazionale; giovani, anziani e ultimamente anche molte donne, s’impegnano con passione nelle varie tecniche legate alla pesca sportiva, dedicandovi gran parte del tempo libero a loro disposizione.
Spesso, questo affascinante modo di vivere la natura, rappresenta per molti un modo per evadere dai problemi di tutti i giorni, è un insostituibile hobby, che permette di vivere all’aria aperta a diretto contatto con la natura, praticando uno sport che aiuta acrescere e non soltanto dal punto di vista tecnico.
In molti casi però scatta in noi la voglia di cimentarsi in una gara per mettere alla prova le nostre reali capacità; del resto, a chi non è capitato di provare soddisfazione e un pizzico di vanità durante una battuta di pesca con amici nel vedere il proprio carniere più ricco?
Una certa dose di sana competizione è, infatti, assolutamente naturale e rappresenta spesso la molla che ci permette di crescere sotto il profilo tecnico.
Si comincia così partecipando a qualche raduno, gare più o meno importanti, un po’ per gioco un po’ per
sondare il terreno e renderci conto di quanto siamo realmente interessati all’attività agonistica.
Ecco però i primi risultati seguiti da altri sempre più gratificanti e in breve tempo ci rendiamo
conto che forse vale la pena provare; forse siamo portati per capacità tecniche, per tenacia e costanza, al mondo dell’agonismo.
Inizia cosìun cammino ricco di ostacoli ma anche di enormi soddisfazioni, in uno sport la pesca, che vede l’Italia a livello agonistico primeggiare in molte tecniche in tutto il mondo.Un segno importante di continuità.
Perché avvicinarsi all’agonismo?
A questa domanda, che molti pescatori si fanno, è facile e doveroso rispondere.
Lo sport è noto, aiuta a crescere, a confrontarsi con gli altri, e a mettere in evidenza le proprie doti.
In un mondo troppo spesso frenetico e privo di valori, dove tutto è concentrato nella ricerca del successo economico, coltivare una passionesana può essere un valido aiuto, soprattutto per i giovani, per inserirsi al meglio nella società.
La pesca in questo senso non fa eccezione, anzi praticata a livello agonistico, rappresenta sicuramente
uno degli sport più sani ed interessanti.
Cosa fare per iniziare?
Unpescatore che decide di iniziare un percorso agonistico in gare ufficiali organizzate dalla FIPSAS prima di tutto deve iscriversi ad unasocietà di pesca regolarmente affiliata alla Federazione.
I pescatori devono avere la licenza di pesca valida e il tesserino federale FIPSAS.
Inoltreè necessario avere il certificato di buona salute rilasciato dal proprio medico indispensabile per effettuare attività agonistica.
Attraversola società di pesca, quindi, è possibile partecipare ad attività agonistica provinciale suddivisa in diverse specialità tecniche (laghetto, fiume, canale, con canna a mulinello, a canna fissa e
roubasienne ecc)
Poi con il tempo e in base alle capacità acquisite si può accedere anche alle competizioni nazionali.

Ma è meglio partire con i piedi per terra e …in bocca al pesce!

_________________
::: asdapsdelfini staff :::
Tornare in alto Andare in basso
 
LE STRADE DELL’AGONISMO SONO INFINITE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sono stato in ALBANIA!!
» Sono un po' deluso....
» Quali sono le priorità nell'apprendere gradualmente la tecnica?
» auto - ciao sono max
» Quali sono le vostre passioni?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
asd aps Delfini :: RECENSIONI E DISCUSSIONI :: Hobby/Agonismo-
Andare verso: